Selene Gravina

Biografia
Biografia

Selene Gravina nasce a Melzo nel 1984, il nonno Ermanno Brambilla , pittore milanese, la avvicina sin da piccola al mondo dell’arte. Si diploma al liceo artistico Preziosissimo Sangue di Monza e si iscrive alla scuola di Restauro di Botticino a Brescia dove si specializza nel restauro di dipinti murali e materiale litoide.

Dopo il post-diploma in restauro si laurea all’università di Ferrara alla Facoltà di Scienze Naturali Fisica e Matematica con indirizzo in Diagnostica per la Conservazione dei Beni Culturali. Dopo una lunga esperienza nel campo del restauro incomincia sempre di più a portare avanti la pittura arrivando nel 2011 ad esporre le sue opere alla 54 Biennale di Venezia.

Lasciandosi trasportare dalla melodia , dalle note di una musica di sottofondo, Selene Gravina porta sulla tela le proprie emozioni, giocando con i colori, caricando energia, cercando libertà nell’espressione artistica.

Un’artista giovane con alle spalle un importante bagaglio formativo, Selene Gravina passa con grande abilità della precisione richiesta nel restauro alla spontaneità dell’ “Action Painting”.

Le sue tele sono una vera esplosione di colori che mischiati gli uni con gli altri, sovrapposti quasi stratificati vanno a creare spontanee screpolature.

E’ la potenza del “dripping”, queste sgocciolature cromatiche che vanno a riempire gli spazi fino a generare intriganti percorsi mentali. Ricreare sensazioni, stati d’animo, emozioni.

La musica stabilisce una sorta di trasporto emotivo con l’artista e accompagna il gesto pittorico, che sarà potente se le note sono alte e più delicato fino ad adagiare il colore quando la melodia è lieve.

Il disegno è spontaneo, ma pensato nella distribuzione del colore e nella scelta del suo percorso. Sono dpinti dinamici, cercano una prospettiva, una profondità accentuata dagli spazi lasciati vuoti nella parte alta della tela. Sono dipinti vitali, in mutazione continua, capaci di cogliere tutta l’energia che l’artista ha dentro di sé, che riesce a far esplodere sulla tela cercando libertà di espressione, tanto nelle tele di grandi dimensioni, quanto sulle tele più piccole.

Esposizioni:

2014

Doppia personale “PAESAGGI” alla Galleria 809artgallery, Via Bergamo 1, Milano.
Esposizione opere al “MERCANTE IN FIERA”- Parma – 1/9 marzo- Padiglione 5Stand 38.
Esposizione opere – Hotel BRIANTEO a Burago di Molgora.
2013

Mostra personale “THE SPOONING” alla Galleria 809artgallery, Via Bergamo 1,Milano.
Collettiva alla Galleria 809artgallery, Via Bergamo 1, Milano.
Progetto Roberto – Asta benefica a cura di Roberta Tosi.
Collettiva Galleria d’Arte l’Androne – Scicli Ragusa
2012

Progetto Lab (Galleria Orler di Venezia)
Concorso “12 PREMIO NAZIONALE ARTE NOVARA”.
54^ BIENNALE DI VENEZIA – Padiglione Torino – con le opere “CAOS”, “BLACKAND YELLOW” e “MACCHIE BLU”.
Esposizione a Vercelli.
Esposizione ad Alessandria al “1020 Milleventi” in Via dei Martiri 27.
Esposizione dell’opera “VEDUTA” nella sezione arte moderna, e dell’opera “ROVI”nella sezione giovani emergenti, alla semipermanente del Museo Le Carceri diAsiago.

2011

Mostra personale “Omaggio a Ryuichi Sakamoto, la pittura interpreta la musica” aMilano alla Galleria Arteelite.
Esposizione di tre opere all’evento: “Il grande vetro di Duchamp” al Caffè Chinesea Torino in via Santa Chiara.
Mostra personale “144 Urla” alla galleria Arteelite a Milano in Via Alessi 11.

ASTE:

2014: Meetingart di Vercelli – Opere “BLACK AND YELLOW” e “COMPOSIZIONE”

2013: Meetingart di Vercelli – Opera “AUTUNNO”

2011: Meetingart di Vercelli – Opera “ATTENDO” asta n. 727 lotto n. 613

2011: Viscontea Casa d’aste – Opera “NUDO” tornata n. 2 lotto n. 343